Canoa Polo

CANOA POLO: Oggi al Molo di Levante di Catania la Coppa Sicilia.

Al Molo di Levante del Porto di Catania appuntamento con la Coppa Sicilia 2023 di canoa polo. Si disputa oggi la kermesse sportiva con ben otto formazioni partecipanti, che si contenderanno il primo titolo federale della stagione. Sui due campi dell’“European Village” del Circolo Canoa Catania, è già tutto pronto per ospitare la diciottesima edizione della Coppa Sicilia. In acqua saranno protagoniste le squadre: Polisportiva Canottieri Catania Ortea Palace, Jomar Club Catania, Canoa Polo Ortigia, Polisportiva Nautica Katana, Cus Catania, Jomar Club Catania “B”, Sport Club Ognina e Polisportiva Nautica Katana “B”.   Il via alle ore 9. La finalissima è prevista per le ore 14.30. nel Girone A (Campo 1) giocheranno Polisportiva Nautica Katana “A”, Polisportiva Canottieri Catania Ortea Palace, Jomar Club Catania “B” e Cus Catania. Nel Gruppo B (Campo 2), invece, si sfideranno Jomar Club Catania “A”, Canoa Polo Ortigia, Polisportiva Nautica Katana “B” e Sport Club Ognina.

CANOA OLIMPICA, GRAN FONDO DEL COMITATO REGIONALE FICK SICILIA: DOMINIO DEL CIRCOLO CANOA CATANIA 

Primo appuntamento della stagione agonistica 2023. Al Fiume San Leonardo si è disputata, stamattina, la Gran Fondo del Comitato Regionale FICK Sicilia di canoa olimpica. Pronti, via e i canoisti del Circolo Canoa Catania cominciano alla grande dominando la kermesse sportiva, che per la prima volta si è disputata nella sede fluviale del Circolo rossazzurro grazie all’organizzazione di Daniele Romano e Daniele Insabella. La squadra di casa, il Circolo Canoa Catania chiude con ben cinque medaglie d’oro e due d’argento. Vittorie per Armando Angemi, nel K1 Ragazzi; Sofia Di Grazia, nel K1 Ragazze; Manuel Moro e Ivan Russo, nel K2 Ragazzi; Anastasia Insabella, nel K1 Cadetti B; Luca Angemi, nel K1 Senior. Brillano anche gli argenti conquistati da Carlo Trombetta, nel K1 Cadetti B, e da Mimmo La Rosa e Aurelio Iuvara, nel K2 Senior. Buon quarto posto per Pietro Messina, nel K1 Ragazzi. In copertina Armando Angemi sul gradino più alto del podio

CANOA POLO, COPPA SANT’AGATA: AD OGNINA VINCE LA POLISPORTIVA CANOTTIERI CATANIA ORTEA PALACE

Come da tradizione, la stagione della canoa polo comincia con la Coppa Sant’Agata. La manifestazione sportiva, in onore della patrona di Catania, giunta alla quarta edizione si è disputata oggi nella splendida location del Porticciolo di Ognina. Kermesse organizzata dalla Polisportiva Nautica Katana di Filippo Aversa in sinergia con lo Jomar Club Catania di Daniele Insabella. La Coppa Sant’Agata ha regalato emozioni e spettacolo. Patrocinio dell’ASI provinciale diretta dal Presidente Angelo Musmeci, che gli organizzatori ringraziano per l’ottima riuscita della competizione. Presente alle gare anche il delegato comunale dell’ASI, Davide Arena. Successo della Polisportiva Canottieri Catania Ortea Palace, che si aggiudica la Coppa Sant’Agata battendo, nella finalissima, il Marina San Nicola Palermo per 9-2. Terza posizione per lo Jomar Club Catania, che nella finalina piega i padroni di casa della Polisportiva Nautica Katana. Al quinto posto il Cus Catania, sesta la Canoa Polo Ortigia, settimo lo Jomar Club Catania squadra B e ottavo lo Sport Club Ognina. Grande soddisfazione, al Porticciolo di Ognina, per questo grande evento che apre ufficialmente la stagione 2023 della canoa polo. Un ringraziamento va alla Polisportiva Nautica Katana, che insieme allo Jomar Club Catania ha organizzato la Coppa Sant’Agata. Si ringrazia anche il Comitato organizzatore delle Festività Agatine ed il Coni, nella persona di Enzo Falzone, per aver inserito per il quarto anno consecutivo il Trofeo nei festeggiamenti della Santa Patrona della città di Catania.

CANOA POLO: JOMAR CLUB CATANIA D’ARGENTO NELLE FINALI UNDER 21 MASCHILI

Ad un passo dalla gloria. Lo Jomar Club Catania A chiude al secondo posto. Lo scudetto Under 21 maschile di canoa polo va al Canoa Club Napoli. I rossazzurri disputano un ottimo playoff nelle acque di San Miniato (Pisa) cedendo, nella finalissima, alla forte squadra campana che vince per 8-6 (gol catanesi siglati da Pietro Iuvara doppietta, Francesco Barbagallo tripletta e Andrea Puglisi). Al terzo posto la Canottieri Ichnusa (7-3 alla Canoa Polo Ortigia). Quinto il C.M.M. N. Sauro (6-4 allo Sport Club Ognina). Lo Jomar Club Catania Under 21 passa il titolo italiano ai napoletani, ma torna a casa con la consapevolezza di essere una grande squadra. I catanesi, allenati da Alessandra Catania, sono cresciuti alla grande regalando emozioni e spettacolo nelle acque di San Miniato. Anche i giovanissimi dello Jomar Club Catania B si sono ben comportati. Fallito d’un soffio il bis, dopo il titolo tricolore dell’Under 21 femminile, per il Circolo Canoa Catania è stata una stagione fantastica in campo nazionale ed europeo con la vittoria della Champions League della Polisportiva Canottieri Catania. Jomar Club Catania A con: Francesco Barbagallo, Pietro Iuvara, Simone Guttà, Andrea Puglisi, Tommaso Lampò, Mirko Bella e Paolo Messina. Jomar Club Catania B in acqua con: Simone Landolina, Pietro Marchese, Alessio Iurato, Edoardo Scuderi, Mattia Costanzo, Cristiano Tati, Luca Costanzo e Giorgio Alì. TROFEO DELLE REGIONI A San Miniato si è disputato anche il Trofeo delle Regioni di canoa polo. Il team della Sicilia si è classificato al quinto posto (ultima gara vinta dai siciliani contro la Sardegna per 5-0). Successo per la Campania (11-3 alla Liguria in finale). Terza piazza per il Friuli (6-4 all’Emila Romagna). Per la Sicilia, allenata da Salvo Cannavò (Sport Club Ognina), protagonisti: Lorenzo Messina (Polisportiva Nautica Katana), Andrea Toscano (Katana), Adriano Somma (Katana), Andrea Grungo (Katana), Davide Cannavò (Katana), Samuele La Manna (Polisportiva Canottieri Catania), Fabrizio Di Giovanni (Katana) e Luigi Siagura (Polisportiva Canottieri Catania).  Addetto Stampa Circolo Canoa Catania Umberto Pioletti

CANOA POLO: A SAN MINIATO SI ASSEGNA LO SCUDETTO UNDER 21 MASCHILE. IN ACQUA ANCHE PER IL TROFEO DELLE REGIONI 

A San Miniato (Pisa) si assegna lo scudetto Under 21 maschile della canoa polo. Weekend toscano per il gruppo del Circolo Canoa Catania, che schiererà in acqua due squadre: Jomar Club Catania A e Jomar Club Catania B. Obiettivo far bene ed arrivare il più in alto possibile. Ad allenare i due team catanesi è la neocampionessa d’Europa, Alessandra Catania fresca vincitrice in quel di Belfast della Champions League femminile con la Polisportiva Canottieri Catania. Domani il via alla giornata di campionato; a seguire i playoff, che si concluderanno domenica con la finalissima (prevista alle ore 15,10) per il titolo italiano Under 21 maschile. Jomar Club Catania A con: Francesco Barbagallo, Pietro Iuvara, Simone Guttà, Andrea Puglisi, Tommaso Lampò, Mirko Bella e Paolo Messina. Rossazzurri nel Girone D con Borgata Mar. Lerici, C.M.M. N. Sauro e Canoa Club Bologna. Jomar Club Catania B in acqua con: Simone Landolina, Pietro Marchese, Alessio Iurato, Edoardo Scuderi, Mattia Costanzo, Cristiano Tati, Luca Costanzo e Giorgio Alì. Catanesi nel gruppo B con Circolo Nautico Posillipo, Chiavari Cp Academy e Idroscalo Club. Nel girone A giocheranno: Canottieri Ichnusa, Canottieri Comunali Firenze e Canoa Polo Ortigia. Nel raggruppamento C si sfideranno Canoa Club Napoli, Sport Club Ognina, Arenzano e San Miniato. Domani si comincerà con Circolo Nautico Posillipo-Chiavari Academy (ore 8,30). Allo stesso orario si giocherà Canoa Polo Ortigia-Canottieri Comunali Firenze. Alle ore 8,55 debutto per lo Jomar Club Catania B, che sfiderà l’Idroscalo Club. Sempre alle 8,55 sarà in acqua lo Jomar Club Catania A, che affronterà il C.M.M. N. Sauro. Per lo Sport Club Ognina primo incontro, alle ore 9,20, contro il Canoa Club Napoli. Domenica squadre impegnate dalle ore 8 alle 15.10. TROFEO DELLE REGIONI Grande spettacolo a San Miniato dove si disputerà anche il Trofeo delle Regioni. A darsi battaglia Sicilia, Liguria, Emilia Romagna, Friuli, Sardegna e Campania. La squadra della Trinacria, allenata da Salvo Cannavò (Sport Club Ognina) giocherà con: Lorenzo Messina (Polisportiva Nautica Katana), Andrea Toscano (Katana), Adriano Somma (Katana), Andrea Grungo (Katana), Davide Cannavò (Katana), Samuele La Manna (Polisportiva Canottieri Catania), Fabrizio Di Giovanni (Katana) e Luigi Siagura (Polisportiva Canottieri Catania).  Nella foto il coach Alessandra Catania (Foto di Filippo Sicali) Addetto Stampa Circolo Canoa Catania Umberto Pioletti

POLISPORTIVA CANOTTIERI CATANIA CAMPIONE D’EUROPA

La squadra rossazzurra, a Belfast (Irlanda del Nord), conquista la seconda Coppa dei Campioni della sua storia superando le francesi dell’Avranches per 3-2 Campionesse d’Europa. Per la seconda volta consecutiva. Il cielo d’Irlanda è rossazzurro. Trionfa la Polisportiva Canottieri Catania guidata da coach Alessandra Catania. Il team catanese, a Belfast (Irlanda del Nord), conquista la seconda Coppa dei Campioni della sua storia. Grandissima impresa. Voluta e desiderata da tutto lo staff dello squadrone marca “Liotru”. Nella finalissima giocata oggi pomeriggio, la Polisportiva Canottieri Catania supera il Canoë Club Avranches (Francia) per 3-2 all’overtime. Partenza super delle etnee, che vanno in vantaggio con Silvia Cogoni nel primo tempo. Le transalpine rimontano portandosi sul 2-1. Catania non molla mai. Pareggia con Elena Gilles e allunga la partita ai supplementari. Il Golden Gol della vittoria lo realizza ancora la tedesca Elena Gilles, che trafigge il portiere francese con una conclusione imprendibile. Poi è festa. A tinte rossazzurre. La Polisportiva Canottieri Catania è sempre più nella storia della canoa polo. Protagoniste: Flavia Landolina, Martina Anastasi, Anna Esposito, Roberta Catania, Silvia Cogoni, Elena Gilles, Martina Barbagallo e Giulia Buonvenga. Coach: Alessandra Catania. Esordio col botto per Flavia Landolina e compagne, che nella prima gara surclassano il Kilcock Canoe Polo Club (Irlanda) per 13-2. Sempre ieri, Meridian Canoe Club (Francia), sconfitta dalle catanesi per 3-1. Stesso destino per l’A.D. Pinatar (Spagna), battuto dalle rossazzurre per 4-3. La Polisportiva pareggia per 2-2 con il Canoë Kayak Club Acigné (Francia). Oggi Catania scatenato. Pinatar sconfitto per 3-1 prima del capolavoro nella sofferta finalissima contro le francesi dell’Avranches. Le rossazzurre centrano la seconda Coppa dei Campioni dopo il successo, al Porto di Catania, nel 2019. “Una gioia immensa – afferma il tecnico Alessandra Catania a fine partita -. Le ragazze sono state bravissime. Non era facile giocare qui. Trasferta molto lunga e stancante. Freddo e temperature basse. Siamo stati più forti di tutto. Ringrazio ogni giocatrice per aver conquistato la Coppa dei Campioni. Alle spalle c’è un duro lavoro, che va avanti da una quindicina d’anni. Vogliamo continuare su questa strada. Puntavamo a far bene, ci siamo riuscite alla grande”.   Al terzo posto la squadra spagnola dell’A.D. Pinatar (3-2 alle francesi dell’Acigné). Nel maschile affermazione della Pro Scogli Chiavari, che in finale batte il Canoë Club Avranches (Francia) con il punteggio di 3-1. Terza piazza per i tedeschi del Berlin (3-2 al Duisburg). Trionfo rossazzurro e azzurro con l’Italia della canoa polo maschile e femminile che domina in Europa. Addetto Stampa Circolo Canoa Catania Umberto Pioletti

POLISPORTIVA CANOTTIERI CATANIA OBIETTIVO CHAMPIONS LEAGUE

La squadra rossazzurra, campione d’Italia, sarà impegnata sabato e domenica a Belfast (Irlanda del Nord), nella Coppa dei Campioni di canoa polo femminile Profumo d’Europa. La Polisportiva Canottieri Catania è pronta per la Champions League di canoa polo femminile. Il team allenato da Alessandra Catania volerà, venerdì, a Belfast. Nella Capitale dell’Irlanda del Nord si accenderanno, sabato e domenica, i riflettori sulla Coppa dei Campioni. Le poliste rossazzurre sono cariche ed agguerrite. Vogliono tenere alto il nome di Catania, anche in campo europeo e portare a casa un piazzamento importante. Dodici scudetti consecutivi, l’ultimo conquistato lo scorso 7 agosto all’Idroscalo di Milano, non si vincono per caso. Alla base c’è tanto lavoro, sacrifici, sudore, allenamenti intensi nelle acque salate del Porto di Catania. Un gruppo straordinario quello della Polisportiva Canottieri Catania, che a Belfast tenterà l’impresa riuscita nel 2019 quando, proprio a Catania, riuscì a sollevare al cielo la Coppa dei Campioni. In Irlanda del Nord in gara 17 squadre maschili (per l’Italia ci saranno Pro Scogli Chiavari e Canoa Club Napoli) e 10 femminili (per l’Italia la Polisportiva Canottieri Catania e le Canoe Rovigo). “Abbiamo disputato una stagione importante vincendo ancora una volta lo scudetto – afferma Alessandra Catania -. Stiamo bene e vogliamo arrivare il più lontano possibile. La squadra sarà al completo. Con noi c’è la campionessa del mondo, la tedesca Elena Gilles, la nostra straniera di sempre che quest’anno ha vinto i mondiali con la Germania. Il girone iniziale sembra favorevole. Speriamo di arrivare in semifinale. L’obiettivo è far bene poi il risultato arriverà da solo”. La Polisportiva Canottieri Catania si schiererà con: Flavia Landolina, Martina Anastasi, Anna Esposito, Roberta Catania, Silvia Cogoni, Elena Gilles, Martina Barbagallo e Giulia Buonvenga. Catanesi inserite nel Girone B con Canoë Kayak Club Acigné (Francia), A.D. Pinatar (Spagna), Meridian Canoe Club (Gran Bretagna) e Kilcock Canoe Polo Club (Iralnda). Nel gruppo A, invece, ci saranno Canoe Rovigo,  Canoë Club Avranches (Francia), Club Alaquas Kayak Polo (Spagna), Wild Water Kayak Club (Irlanda) e Kingston Ladies (Gran Bretagna). Addetto Stampa Circolo Canoa Catania Umberto Pioletti

CANOA POLO: JOMAR CLUB CATANIA CAMPIONE D’ITALIA NELL’UNDER 21 FEMMINILE. ARGENTO NELL’UNDER 18 MASCHILE

Ancora uno scudetto. Un’altra festa rossazzurra griffata Circolo Canoa Catania. A Cagliari, lo Jomar Club Catania conquista il titolo italiano nell’Under 21 femminile di canoa polo. Una grande impresa quella realizzata dalle giovani poliste catanesi. La canoa polo italiana femminile è sempre più rossazzurra. Dopo lo scudetto delle meravigliose atlete della Polisportiva Canottieri Catania nel Senior, arriva anche il titolo tricolore per le ragazze dell’Under 21. Applausi a tutto il gruppo catanese guidato dal coach Alessandra Catania. In Sardegna, lo Jomar Club Catania piega, nella finalissima, la Marina Mercantile Nazario Sauro di Trieste per 4-1. Gol firmati da Martina Barbagallo, Giulia Buonvenga e Federica Mazzarino (2). Poi via alla festa. Voluta e fortemente meritata. Lo scudetto Under 21 femminile resta a Catania. In acqua per lo Jomar: Aurora Politi, Andrea Nizzi, Martina Barbagallo, Federica Mazzarino, Morena Messina, Federica Pennisi, Matilde Caruso, Agata Caflisch, Giulia Buonvenga e Paola Di Franca. Allenatore: Alessandra Catania. Jomar scatenato fin dalle prime gare dei playoff scudetto. Nazario Sauro battuto, nella gara inaugurale, per 5-4. Poi le rossazzurre superano la Canottieri Ichnusa per 9-2, la Polisportiva Nautica Katana per 8-2 e pareggiano contro il Posillipo per 1-1. Terzo posto proprio per il Posillipo, che nella finalina batte la Canottieri Ichnusa per 3-1. Nell’Under 18 maschile (Junior), medaglia d’argento per lo Jomar Club Catania A. La squadra etnea conquista, comunque, un ottimo risultato in quel di Cagliari. In finale vince il Canoa Club Napoli con il punteggio di 5-3. Reti rossazzurre siglate da Tommaso Lampò, Mirko Bella e Paolo Messina. In semifinale, i polisti catanesi avevano surclassato il Posillipo con un perentorio 6-0. Per lo Jomar A in acqua: Pietro Marchese, Mirko Bella, Edoardo Scuderi, Andrea Puglisi, Tommaso Lampò, Cristiano Tati e Paolo Messina. Allenatore: Alessandra Catania. Terza piazza per il Cus Catania, che nella finalina di consolazione, batte il Posillipo per 6-1. Al quinto posto lo Sport Club Ognina (vince sul Nazario Sauro per 7-3); settima la Canottieri Ichnusa, che piega lo Jomar Club Catania squadra B per 6-2. Jomar B schierato con Simone Landolina, Alessio Iurato, Federica Mazzarino, Mattia Costanzo, Giorgio Alì e Luca Costanzo. Allenatore Alessandra Catania. Risultati importanti: uno scudetto e un argento per il gruppo del Circolo Canoa Catania, che continua a dominare la scena della canoa polo italiana.     Addetto Stampa Circolo Canoa Catania Umberto Pioletti