DOPPIO SPLENDIDO TRIONFO PER ARMANDO ANGEMI ALL’IDROSCALO DI MILANO NEL K1 1.000 E 500 METRI

Anche stavolta non ce n’è per nessuno. Vola la canoa di Armando Angemi. Vola sull’acqua dell’Idroscalo di Milano e per gli avversari c’è ben poco da fare. Armando Angemi, classe 2008 in forza al Circolo Canoa Catania, si conferma nella categoria Ragazzi il più forte canoista d’Italia. La canoa velocità regala spettacolo all’International Race, kermesse valida anche come prova di selezione per le squadre nazionali Senior, Under 23 e Paracanoa. Contestualmente, all’Idroscalo, si è disputata anche la gara nazionale per le categorie Ragazzi e Junior. La finale Ragazzi incorona il rossazzurro Armando Angemi, che trionfa alla grande nel K1 1.000 metri con il tempo di 3’55.61 lasciandosi alle spalle Giacomo Oggioni (Canottieri Aniene) secondo in 3’56.10 e Pietro Izzo (Canottieri Tevere) terzo classificato in 4’00.05. Oggi Armando Angemi ha concesso il bis sulla distanza dei 500 metri. Si è qualificato alla finale con il secondo tempo (1’53.74) e poi ha battuto tutti fermando il cronometro sull’1’50.94 davanti a Giacomo Oggioni (Canottieri Aniene) ancora una volta secondo in 1’51.33 e a Giacomo Frezzato (Canotteri Padova) terzo con il tempo di 1’51.85. Risultati eccezionali per l’atleta del Circolo Canoa Catania, allenato da papà Luca Angemi. Armando si conferma il fiore all’occhiello del club diretto da Daniele Insabella e da Fabrizio Messina. Armando Angemi, quest’anno, ha già messo al collo la medaglia d’oro ai Campionati Italiani di fondo categoria Ragazzi (5.000 metri) a Sabaudia (Latina) e si è laureato Campione d’Italia 2023 nel K1 categoria Ragazzi nella Maratona. All’Idroscalo di Milano, nella prova del K1 1.000 metri, si è distinto anche Pietro Messina del Circolo Canoa Catania con una buona prestazione, che lascia ben sperare per le prossime gare. 

CANOA POLO: A BACOLI LA PRIMA GIORNATA DELLA SERIE A SENIOR. POLISPORTIVA CANOTTIERI CATANIA SECONDA NEL MASCHILE E NEL FEMMINILE. JOMAR SETTIMO CLASSIFICATO 

Al via il campionato di Serie A 2023, Senior maschile e femminile, di canoa polo. Prima giornata disputata, questo weekend, a Bacoli (Napoli). Campionato maschile canoa polo Polisportiva Canottieri Catania Nella kermesse maschile (concentramento), la Polisportiva Canottieri Catania Ortea Palace, chiude al secondo posto con 9 punti in 4 gare disputate (21 gol realizzati e 15 subiti). Il team, da quest’anno allenato da Alessandra Catania, cede al Circolo Nautico Posillipo per 5-4, ma si riscatta battendo l’Idroscalo Club per 9-5, la Canottieri Ichnusa per 4-3 e i campioni d’Europa e d’Italia in carica della Pro Scogli Chiavari per 4-2 (tripletta di Tommaso Lampò e gol di Francesco Barbagallo). Grande partita della rinnovata squadra del Circolo Canoa Catania, che dimostra di poter competere ad alti livelli anche in questa stagione. Già carico Tommaso Lampò, quarto nella classifica marcatori, con ben 7 gol realizzati a Bacoli. In luce anche Francesco Barbagallo, per lui 6 reti, nelle acque campane. Polisportiva Canottieri Catania Ortea Palace schierata con: Francesco Barbagallo, Pietro Iuvara, Paolo Messina, Andrea Malaguarnera, Andrea Romano, Gianmarco Emanuele, Edoardo Corvaia e Tommaso Lampò. Allenatore: Alessandra Catania.  Jomar Club Catania Settima piazza a Bacoli per i giovani polisti dello Jomar Club Catania (6 punti conquistati in 4 gare giocate; 11 reti fatte e 15 subite). I rossazzurri perdono di misura, per 3-2, contro la Canottieri Ichnusa quindi cedono ai forti liguri della Pro Scogli Chiavari per 6-1, ma riescono a superare con grande determinazione e caparbietà il Cus Bari per 3-2 e Gli Amici del Fiume per 5-4. Due successi importanti per la formazione catanese, che sta crescendo sempre di più. Il goleador di Bacoli è stefano Malaguarnera autore di 3 reti. Jomar Club Catania in acqua con: Marco Pollaci, Simone Guttà, Stefano Malaguarnera, Vitandrea Loprieno, Emanuele Arena, Agatino Licciardello, Alejandro Casal Dasilva, Nicola Surdo. Allenatore: Alessandra Catania. Classifica Serie A maschile 1. CC NAPOLI                                                         12      (4 partite) 2. POL. CAN. CATANIA ORTEA PALACE             9       (4 partite) 3. PRO SCOGLI CHIAVARI                                      9       (4 partite) 4. CN MARINA S. NICOLA                                       7       (4 partite) 5. CAN ICHNUSA                                                     7       (4 partite) 6. CN POSILLIPO                                                     6       (4 partite) 7. JOMAR CLUB CATANIA                                    6       (4 partite) 8. IDROSCALO CLUB                                              4       (4 partite) 9. C. AMICI DEL FIUME                                           3       (4 partite) 10. POL. NAUTICA KATANA                                   2       (4 partite) 11. CUS BARI                                                           2       (4 partite) 12. CANOA POLO ORTIGIA                                     1       (4 partite)     Ai play-off del 29 e 30 luglio, accederanno le prime otto squadre della fase regolare. Il secondo turno (29-30 aprile) si disputerà a Numana (Ancona) per le squadre del Girone Nord e a Catania per i team del Girone Sud. Campionato femminile canoa polo In serie A femminile sfortunate le campionesse d’Europa e d’Italia in carica della Polisportiva Canottieri Catania, che chiudono la “due giorni” di Bacoli al secondo posto. Le rossazzurre partono forte rifilando un secco 5-0 al Gruppo Canoe Roma. Quindi pareggiano per 2-2 contro il Nazario Sauro e poi superano per 13-0 le giovani del Gruppo Sportivo Canoa Catania. In semifinale, le catanesi battono le Canoe Rovigo per 2-1. Nella finale della prima giornata di Serie A, Catania è superata per 2-1 dal Circolo Nautico Posillipo (rete rossazzurra di Silvia Cogoni; gol di Ada Prestipino e Pia Schwarz per il Posillipo). Polisportiva con: Flavia Landolina, Anna Esposito, Martina Barbagallo, Federica Mazzarino, Roberta Catania, Elena Gilles, Martina Anastasi, Giulia Buonvenga. Allenatore: Alessandra Catania. Ottavo posto finale a Bacoli per il Gs Canoa Catania. Per le giovanissime etnee importanti margini di crescita e la soddisfazione del successo nel derby catanese contro la Polisportiva Nautica Katana piegata per 2-1 (reti di Sara Cannavò e Federica Pennisi per il Gs Canoa Catania). Questa la formazione rossazzurra: Aurora Politi, Sara Cannavò, Morena Messina, Federica Pennisi, Matilde Caruso, Gaia Alì, Paola Di Franca. Allenatore: Alessandra Catania.      Ai play-off scudetto, in programma il 29 e 30 luglio, accederanno le prime quattro formazioni classificate al termine della prima fase. Il prossimo turno della Serie A femminile si disputerà il 6 e 7 maggio a Catania.

CANOA VELOCITA’: ALL’IDROSCALO DI MILANO C’E’ L’INTERNATIONAL RACE. GRANDE ATTESA PER ARMANDO ANGEMI E PIETRO MESSINA DEL CIRCOLO CANOA CATANIA

Circolo Canoa Catania protagonista in questo fine settimana all’Idroscalo di Milano. Scatterà la stagione agonistica 2023 della canoa velocità con l’International Race, kermesse valida anche come prova di selezione per le squadre nazionali Senior, Under 23 e Paracanoa. Si disputerà anche la gara nazionale per le categorie Ragazzi e Junior. Grande attesa per i canoisti rossazzurri Armando Angemi e Pietro Messina, pronti per farsi valere in una gara impegnativa e di alto livello. Il Circolo Canoa Catania, grazie al presidente Daniele Insabella, al direttore sportivo Fabrizio Messina, ai tecnici Daniele Romano, Luca Angemi e Ciccio Moro, vanta un ottimo settore giovanile. Un vivaio florido che sforna talenti e canoisti sempre capaci di primeggiare e di ottenere grandi risultati. E’ il caso di Armando Angemi, quest’anno già medaglia d’oro ai Campionati Italiani di fondo categoria Ragazzi (5.000 metri) a Sabaudia (Latina) e Campione d’Italia 2023 nel K1 categoria Ragazzi nella Maratona. Cresce a vista d’occhio anche Pietro Messina, tricolore nel K2 Ragazzi, insieme con Armando Angemi nella gara di San Giorgio Di Nogaro (Udine). A Sabaudia, Armando Angemi e Pietro Messina hanno conquistato la medaglia di bronzo nel K2 Ragazzi 5.000 metri. Domani e domenica, i due canoisti del Circolo Canoa Catania cercheranno di realizzare altre imprese sportive. 

CANOA POLO: A BACOLI SCATTA LA SERIE A SENIOR MASCHILE E FEMMINILE. NEL WEEKEND IN ACQUA LE SQUADRE DEL CIRCOLO CANOA CATANIA

Si parte. Al via, a Bacoli (Napoli), la Serie A Senior maschile e femminile 2023 di canoa polo. Oggi e domani un weekend entusiasmante con il meglio della canoa polo italiana, che è pronta per regalare spettacolo ed emozioni. Circolo Canoa Catania ai nastri di partenza del torneo con quattro squadre. Nel femminile in gara le campionesse d’Italia e d’Europa in carica della Polisportiva Canottieri Catania, fresche vincitrici della Coppa Italia 2023 e il Gruppo Sportivo Canoa Catania. Nel maschile riflettori accesi su Polisportiva Canottieri Catania Ortea Palace e Jomar Club Catania. Asticella sempre alta e grande voglia di far bene per i team rossazzurri. Nella Serie A femminile ben dodici le squadre iscritte. La stagione regolare sarà spalmata in tre giornate. Ai play-off in programma il 29 e 30 luglio, accederanno le prime quattro formazioni classificate al termine della prima fase. Polisportiva Canottieri Catania e Gs Canoa Catania se la vedranno contro Canoe Rovigo, Circolo Marina Mercantile Nazario Sauro, Canottieri Ichnusa, Gruppo Canoe Roma, SS Lazio Canoa, Circolo Nautico Posillipo, LNI Taranto, Polisportiva Nautica Katana, Circolo Nautico Palermo e Canoa Polo Ortigia. Domani mattina la Polisportiva Canottieri Catania, guidata da coach Alessandra Catania, esordirà a Bacoli contro il Gruppo Canoe Roma (ore 8,30). Le giovanissime del Gs Canoa Catania debutteranno, alle ore 9, nel derby contro la Polisportiva Nautica Katana. La prima giornata si chiuderà domenica pomeriggio. Questo il calendario della Serie A Femminile 1° turno: 15-16 aprile – Bacoli (NA) 2° turno: 06-07 maggio – Catania 3° turno: 08-09 luglio – Torino Play-off: 29-30 luglio (località da definire) Serie A1 Maschile In Serie A maschile  scatta la caccia ai campioni d’Italia in carica della Pro Scogli Chiavari. Anche qui dodici le squadre, che si affronteranno in un torneo a due fasi: la stagione regolare è suddivisa in cinque giornate con la formula del girone all’italiana con partite di andata e ritorno. Ai play-off del 29 e 30 luglio, accederanno le prime otto squadre della fase regolare. Le giornate di campionato a concentramento saranno tre, mentre le altre due saranno disputate con la formula dei raggruppamenti Nord e Sud. Nel girone Sud ci saranno la Polisportiva Canottieri Catania Ortea Palace e lo Jomar Club Catania, che sfideranno Canoa Club Napoli, Polisportiva Nautica Katana, Canoa Polo Ortigia e Marina San Nicola Palermo. Nel gruppo Nord, invece, giocheranno Pro Scogli Chiavari, Circo Amici del Fiume, Idroscalo Club, Circolo Nautico Posillipo, Canottieri Ichnusa e Cus Bari. Domani a Bacoli per prima scenderà in acqua la rinnovata Polisportiva Canottieri Catania Ortea Palace, reduce dal terzo posto in Coppa Italia. I polisti siciliani sfideranno il Circolo Nautico Posillipo alle ore 10,30. Alle 12,50 prima partita per lo Jomar Club Catania, che se la vedrà contro la Canottieri Ichnusa. Domenica pomeriggio la conclusione. Tra le gare domenicali spicca il confronto Polisportiva Canottieri Catania Ortea Palace-Pro Scogli Chiavari in programma alle ore 13-45. Calendario Serie A Maschile 1° turno: 15-16 aprile – Bacoli (NA) – Concentramento 2° turno: 29-30 aprile – Numana (AN) – Girone Nord;  29-30 aprile – Catania – Girone Sud 3° turno: 13-14 maggio – Bacoli (NA) – Concentramento 4° turno: 17-18 giugno – Torino – Girone Nord; 17-18 giugno – Catania – Girone Sud 5° turno: 08-09 luglio – Torino – Concentramento Play-off: 29-30 luglio (località da definire)

Dal 24 al 27 aprile ad Acicastello un corso di apnea con Carlo Boscia e JALA ASD

Un corso di apnea è la nuova iniziativa targata Jala Asd in collaborazione con Ssi Freediving School che arriva finalmente in Sicilia. Ad Acicastello (Catania), da lunedì 24 a giovedì 27 aprile, sarà protagonista il trainer Free Diving SSI, Carlo Boscia. Un evento unico. Organizzato da Jala Asd con in testa Corrado Ragusa e Cristiana Cardillo. Un’occasione davvero unica per avvicinarsi e scoprire il fantastico mondo delle immersioni subacquee in maniera del tutto sicura e affidabile. Appuntamento, quindi, presso la sede di Jala Asd sul Lungomare Scardamiano numero 57 per il corso di 1° Livello e il Corso Basic Instructor. Ci sarà, inoltre, la possibilità di incontrare Carlo Boscia domenica 23 aprile sempre nella sede di Jala Asd. Corso apnea Acicastello Per prenotarsi all’evento si potrà inviare una email all’indirizzo info@jalacicastello.it oppure telefonare ai numeri 3442922067 – 3497875405. “La Sicilia è da sempre una regione che amo nella quale torno spesso e volentieri – scrive Carlo Boscia, nella sua pagina Facebook – . Grazie a Jala Asd Aps per aver creduto nel progetto di promuovere, oggi come non mai, SSI Freediving in questa regione ed a Mares Pure Passion per supportare questo evento… Finalmente ci siamo”. Carlo Boscia c’è! E Voi cosa aspettate a iscrivervi? Vi vogliamo numerosi e carichi per vivere quattro giorni di emozioni pure nel mare di Acicastello con il supporto di Jala Asd.

2 titoli italiani nel fondo per il Circolo Canoa Catania a Sabaudia.

Ai Campionati Italiani di fondo (5.000 metri) di canoa, in quel di Sabaudia (Latina), brilla il Circolo Canoa Catania. Sul gradino più alto del podio il “terribile” Armando Angemi, campione d’Italia in carica nella Maratona (categoria Ragazzi), l’atleta rossazzurro si ripete al Lago di Paola, nel K1 Ragazzi, al culmine di una gara tiratissima, classificandosi al primo posto su circa 90 partecipanti. Titolo Italiano anche per Klaus Pagano, nel K1 Master F, dove domina la gara fin dall’inizio. Argento per Luca Angemi nel K1 Master C ad un soffio l’impresa. Chiude in quarta posizione Salvo Sanfilippo nel K1 Master D; settimo posto per Sofia Di Grazia nel K1 categoria Ragazze; settimo anche Marco Spina nel K1 Master A; tredicesima posizione per Ivan Russo nel K1 categoria Ragazzi; quindicesimo Manuel Moro nel K1 Ragazzi. Con la conquista di questi due tricolori, il Palmares del Circolo Canoa Catania conta adesso ben 169 titoli italiani. Nella gara sulle barche multiple, Armando Angemi e Pietro Messina conquistano la medaglia di bronzo nel K2 Ragazzi 5.000 metri. Ancora grandi soddisfazioni in casa Circolo Canoa Catania. Un plauso al presidente Daniele Insabella, al direttore sportivo Fabrizio Messina e ai tecnici Daniele Romano, Luca Angemi e Ciccio Moro. Adesso si tornerà a lavorare al fiume San Leonardo per preparare i prossimi appuntamenti agonistici della canoa olimpica. 

CANOA: A SABAUDIA IL CAMPIONATO ITALIANO DI FONDO. ASTICELLA ALTA PER IL CIRCOLO CANOA CATANIA

Viaggia ancora il Circolo Canoa Catania. Un altro weekend emozionante attende i canoisti rossazzurri, che domani e domenica prenderanno parte ai campionati italiani di fondo (5.000 metri) a Sabaudia (Latina). Una kermesse di prestigio, al Lago di Paola nella Capitale della canoa italiana, dove gli atleti catanesi vogliono recitare un ruolo da protagonisti come del resto fanno sempre. L’asticella è alta in casa Circolo Canoa Catania guidato dal presidente Daniele Insabella. La nuova stagione agonistica è cominciata con ottimi risultati sia in campo regionale sia in campo nazionale. L’imperativo è proseguire su questa strada figlia del lavoro svolto intensamente e giornalmente al fiume San Leonardo. Il gruppo del Circolo Canoa Catania, allenato dai tecnici Daniele Romano, Luca Angemi e Ciccio Moro, è pronto a dare battaglia a tutti. Già domani le prime gare in K1 con il Circolo Canoa Catania in acqua con Sofia Di Grazia, categoria Ragazze; Manuel Moro, Pietro Messina, Ivan Russo e Armando Angemi, campione d’Italia in carica nella Maratona (categoria Ragazzi). Domenica riflettori accesi sul K2 con i rossazzurri Armando Angemi-Pietro Messina, Manuel Moro-Ivan Russo. In gara domani anche i Master Luca Angemi, Klaus Pagano, Marco Spina, Mimmo La Rosa e Salvo Sanfilippo in K1; domenica spazio al K2 con Klaus Pagano-Marco Spina sempre della categoria Master. “Grandi aspettative per il Circolo Canoa Catania – afferma il direttore sportivo catanese Fabrizio Messina -. Anche questa volta cercheremo di raccogliere successi e medaglie come a San Giorgio di Nogaro”.  Della spedizione catanese, a Sabaudia, fanno parte anche i canoisti Anastasia Insabella e Carlo Trombetta, entrambi categoria Under 14, che potranno allenarsi sul Lago di Paola in vista dei prossimi impegni.

Jomar Club Catania Under 21

CANOA POLO, COPPA ITALIA UNDER 21: JOMAR CLUB CATANIA A SALERNO PER DIFENDERE IL TITOLO DELLA SCORSA STAGIONE

Una “due giorni” di partite a Salerno. In palio la Coppa Italia Under 21 di canoa polo. Domani e domenica in acqua lo Jomar Club Catania, che in Campania cercherà di difendere il titolo conquistato, nella scorsa stagione, a Bacoli (Napoli) superando in finale il Canoa Club Napoli per 5-3. La squadra del Circolo Canoa Catania intende confermarsi ad alti livelli ed è pronta per la kermesse nazionale. I polisti allenati da Alessandra Catania sono carichi e determinati. Lo Jomar Club Catania, inserito nel Girone B, affronterà nel turno eliminatorio Canottieri Ichnusa A, Circolo Nautico Posillipo A, Cc Firenze e Cc Irno. Nel Gruppo B ci saranno Cc Napoli, Canoa Polo Ortigia, Kc Arenzano, Canottieri Ichnusa B e Circolo Nautico Posillipo B. I rossazzurri, guidati dal presidente Daniele Insabella e dal direttore sportivo Fabrizio Messina, esordiranno domani (ore 9,30) contro la Canottieri Ichnusa squadra A. Domenica le semifinali a partire dalle ore 9. Le finali, invece, si giocheranno alle 11,55 (terzo e quarto posto) e alle 12,30 (primo e secondo posto). Contemporaneamente si disputerà anche la Coppa Italia Under 14.

CANOA POLO: LA COPPA ITALIA FEMMINILE E’ ANCORA ROSSAZZURRA

Un dominio incontrastato. La Polisportiva Canottieri Catania solleva al cielo, anche quest’anno, la Coppa Italia di canoa polo femminile. Dodicesimo trionfo per la squadra rossazzurra, che ad Ancona regala spettacolo ed emozioni. Il team, allenato dal tecnico Alessandra Catania, vince tutte le gare mostrando sin dall’inizio della competizione la sua superiorità. La Polisportiva Canottieri Catania batte nella prima sfida, per 3-0, la Canottieri Ichnusa. Quindi le catanesi piegano, per 5-4, il Circolo Nautico Posillipo. Nel terzo incontro, Flavia Landolina e compagne vincono il derby contro il Gruppo Sportivo Canoa Catania per 15-2. Rossazzurre sugli scudi anche contro il Nazario Sauro piegato per 6-1 e contro le Canoe Rovigo sconfitte per 3-0. La finalissima, tra Polisportiva Canottieri Catania e Canoe Rovigo, si chiude sul 2-1. Gol di Flavia Landolina per Catania, pareggio di Maddalena Lago per Rovigo e al supplementare Golden Gol decisivo di Giulia Bonvenga, che consegna la Coppa Italia alle campionesse d’Europa in carica. Sesto posto per le giovanissime poliste del Gruppo Sportivo Canoa Catania, che mostrano già importanti segnali di crescita. Polisportiva Canottieri Catania in acqua con: Flavia Landolina, Federica Mazzarino, Martina Anastasi, Martina Barbagallo, Roberta Catania, Silvia Cogoni e Giulia Buonvenga in attesa del rientro del portiere Anna Esposito. Gruppo Sportivo Canoa Catania con: Aurora Politi, Sara Cannavò,Morena Messina,Federica Pennisi, Matilde Caruso,Agata Caflisch,Gaia AlìePaola Di Franca. Nel maschile impresa sfiorata dalla Polisportiva Canottieri Catania Ortea Palace, che conquista un buon terzo posto. I giocatori del Circolo Canoa Catania cedono, in semifinale, alla Pro Scogli Chiavari per 3-2 (reti catanesi di Tommaso Lampò, autore di una doppietta). Nella finale per il terzo posto, la squadra siciliana travolge l’Idroscalo Milano per 7-3 (gol di Edoardo Corvaia 2, Gianmarco Emanuele 2, Pietro Iuvara e Paolo Messina 2). Coppa Italia vinta dal Chiavari, che supera il Napoli per 3-2 al Golden Gol nella finalissima. Ottavo classificato lo Jomar Club Catania “A” che nonostante qualche assenza non sfigura affatto. Esperienza importante anche per lo Jomar Club Catania “B”, squadra formata da giovanissimi catanesi che rendono florido il vivaio del Circolo Canoa Catania. Quinti i palermitani del Circolo Nautico Maria San Nicola e tredicesima la Canoa Polo Ortigia Siracusa. Polisportiva Canottieri Catania Ortea Palace in acqua con: Francesco Barbagallo, Pietro Iuvara, Paolo Messina, Andrea Malaguarnera, Andrea Romano, Gianmarco Emanuele, Edoardo Corvaia e Tommaso Lampó. Jomar Club Catania “A” con: Marco Pollaci, Simone Guttá, Vito Loprieno, Emanuele Arena, Tino Licciardello, Luca Costanzo e Nicoló Surdo. Jomar Club Catania “B” schierato con: Simone Landolina, Giorgio Alì, Alessio Iurato, Mirko Bella, Edoardo Scuderi, Andrea Puglisi e Mattia Costanzo.

COPPA DEL MONDO: MEDAGLIA DI BRONZO DI ROSSELLA FIAMINGO NELLA PROVA A SQUADRE

A Nanchino protagonista, in Coppa del Mondo, Rossella Fiamingo. L’Italia della spada femminile sale ancora sul podio. Le azzurre conquistano la medaglia di bronzo, nella prova a squadre, con Rossella Fiamingo, Mara Navarria, Alberta Santuccio e Federica Isola, che battono nell’assalto per il terzo posto la Polonia con il punteggio di 45-36. In semifinale Italia superata dalla Francia, che ha poi vinto l’oro, per 36-27. Nella gara individuale undicesimo posto per Rossella Fiamingo, fermata nel tabellone da “16”, da Gaia Traditi, che la spadista catanese aveva sconfitto nella seconda prova di qualificazione agli Assoluti.